Come Preparare lo Stracotto

Avete degli ospiti a cena e non sapete cosa fare come secondo piatto? Ecco, questa è la guida che fa sicuramente per voi. Gli ingredienti per la preparazione sono molto esigui, anche se i tempi per preparare questo piatto sono superiori alla media. La ricetta è adatta per 4 persone.

Occorrente
700 gr di carne di manzo (girello)
1 costola di sedano
1 bicchiere di vino rosso
2 tubi di concentrato di pomodoro
Olio extravergine di oliva q.b.
1 cipolla
1 carota
Noce moscata
Sale e pepe
Spago

Si prende la carne e la si lega con dello spago, come si fa per fare il roast beef. Con la cipolla, la carota e la costola di sedano si fa un battuto molto fine ed insieme alla carne lo si pone in un tegame molto capiente, con abbondante olio di oliva extravergine. Si pone il tegame sul fuoco molto lento.

Si fa rosolare la carne, girando il tutto con un mestolo di legno e badando che il battuto non si attacchi ai fondo. Quando esso ha preso il colore biondo scuro, si aggiunge sale, pepe ed una grattugiata di noce moscata. Si versa il bicchiere di vino rosso e si alza il fuoco per farlo evaporare. Quando è evaporato, si aggiunge il concentrato di pomodoro e dell’acqua calda sino a coprire i 2/3 della carne.

Cuocere a fuoco lento, con il tegame coperto, sino a metà cottura. A questo punto si toglie la carne dal sugo e la si pone su di un tagliere, la si slega e la si taglia a fette consistenti. Si ripongono poi le fette di nuovo nel tegame insieme al sugo e si riporta il tutto di nuovo ad ebollizione a fuoco lentissimo.

In questo modo si finisce di cuocere la carne, ritirando completamente il sugo che apparirà denso e corposo. Si dispongono le fette su di un piatto di portata (facendo attenzione a non romperle, perché risulteranno molto morbide) e si cospargono con il sugo sino a coprirle del tutto. Ecco la nostra ricetta bella e pronta!

Nota, il sugo così ottenuto può servire per condire qualsiasi tipo di pasta, meglio se Tagliatelle o pasta ripiena. Al momento dell’aggiunta del concentrato e dell’acqua, si possono aggiungere funghi freschi oppure secchi ammollati

Come Preparare Spumante in Gelatina

Ecco a te una gelatina eccezionale, deliziosa sui panini freschi spalmati di burro alla prima colazione o sulle fette biscottate con il tè, ma puoi anche adoperarla come bevanda. Le mie dosi sono sufficienti per relizzare quattro drink a sufficienza per quattro persone.

Occorrente
2 bottiglie di spumante secco
2 Kg.di zucchero
Il succo di 3 limoni
Il succo di un’arancia
Una bottiglia normale di prodotto liquido gelatinizzante

Per cominciare porta ad ebollizione in una capace pentola lo spumante con lo zucchero, i succhi di limone e d’arancia e mescola il tutto molto lentamente con un cucchiaio di legno, a calore moderato, finchè tutto lo zucchero si sarà sciolto. Quindi versa nel recipiente tutto il contenuto della bottiglia di prodotto gelatinizzante.

Successivamente lascia riprendere il bollore a fuoco vivo una sola volta, quindi spegni il fuoco e togli la pentola dal fornello. Riempi con la gelatina ancora calda sei vasi si vetro (della capacità di 500 gr. ciascuno), che avrai prima sterilizzato e riscaldato con acqua calda. Poi richiudili subito.

Sopra al tappo metti dei robusti fogli di cellophane, che legherai strettamente al collo dei vasi con uno spaghino sottile. Conserva tutti i vasi di “Spumante di gelatina” in un luogo fresco e buio fino al momento di consumare il contenuto. Ecco ora ti ho detto davvero tutto, non mi resta che augurarti un buon lavoro.

Come Preparare Spezzatino di Vitello alla Ligura

Un piatto molto caratteristico in Liguria che viene servito come secondo, è appunto lo spezzatino. In questa guida ti spiego come preparare questo piatto gustoso, quello che ti raccomando è di servirlo con un vino altrettanto gustoso come il Barolo (Vigna Merenda).

Occorrente
Ingredienti per 4 persone
600 gr petto di vitello tagliato a cubetti
250 gr piselli
8 patate novelle
2 carciofi mondati e tagliati in 6 spicchi
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1 cipolla
2 uova
20 gr burro
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai succio di limone
5 cucchiai olio d’oliva
Sale e pepe

Per prima cosa, procurati tutti gli ingredienti che ti ho elencato, quindi inizia. Prendi una casseruola e mettici dentro olio e burro. Appena caldo metti dentro la carne di vitello (il vitello non deve superare le sei settimane) e fai risolare il tutto fino a farla dorare. Appena cotta la carne, togli la stessa dalla padella.

Nella stessa padella e con lo stesso olio, metti i carciofi, la cipolla tritata e le patatine e lascia soffriggere. Appena è tutto cotto, metti nuovamente la carne di vitello assieme alle cipolle, carciofi e patatine. Condisci con del pepe e sale. Prendi il vino e bagna la carne, quando evapora dalla carne, versa il brodo.

A questo punto, cuoci per circa 50 minuti. Successivamente unisci anche i piselli e fai cuocere per altri 35 minuti. Prendi un piatto di portata e disponi la carne al centro. Prendi le verdure e decora a corona il piatto con la carne. Prendi tutto il sugo di cottura e sbattilo assieme alle uova, con una forchetta. Appena ben amalgamato, versalo sulla carne. Adesso puoi servirlo.

Come Preparare un Deodorante

Sono sempre alla ricerca di una ricetta alternativa ai deodoranti che si trovano in commercio ed in questa guida vi spiego come preparare un deodorante.

Iniziate con il preparare tutti gli ingredienti necessari sul bancone da lavoro. In una ciotola capiente, andate a pesare 32 grammi di gel di aloe vera, potete acquistarlo gia’ pronto o acquistare una piccola pianta di aloe vera e prepararlo da voi. Pesate quindi allume in polvere che deve essere circa 1 grammo. Se trovate solo l’allume in panetto e non in polvere, lo potete grattugiare finemente, senza particolari problemi.

Mescolate in modo che l’allume venga solubilizzato completamente nel gel d’aloe. Prendete quindi un secondo contenitore, nel quale andrete a pesare 0.5 grammi di allantoina, 10 grammi di acqua e 5 grammi di polvere di bambu micronizzata. A questo punto potete anche aggiungere una fragranza cosmetica a vostra scelta, oppure del semplice olio essenziale alla vaniglia, per dare un sapore delicato, ma non troppo forte, al nostro deodorante.

Mescolate gli ingredienti, in modo da ottenere una pasta omogenea. Aggiungete quindi il composto preparato all’inizio, formato da gel d’aloe vera ed allume al secondo composto. Mescolate nuovamente cercando di omogeneizzare le due fasi e all’occorrenza aggiungete delle gocce di olio essenziale di vaniglia per raggiungere la profumazione dell’intensita’ voluta. Versate il composto nel contenitore e potete finalmente iniziare a utilizzarlo come volete.

Come Preparare il Dentice Mediterraneo

Il dentice ha una pelle di colorazione grigio azzurra, con varie macchie scure sui fichi, che negli esemplari giovani assume una sfumatura rosea. Lo puoi cucinare intero oppure anche a tranci. E’ molto gustoso, è molto apprezzato anche se non particolarmente economico. Pronto per prepararlo? Buona preparazione.

Occorrente
Un dentice di circa 1 chilo
Due spicchi d’aglio
Prezzemolo
5 filetti di acciuga sott’olio
Un limone
Un cucchiaio di capperi
Origano
2 dl di vino bianco
250 gr di pomodori pelati
150 gr di olve nere
Oio extravergine d’oliva
Sale
Pepe

Pulisci il dentice, lavalo e lascialo asciugare per bene, irroralo con il succo di limone e fallo riposare per circa mezz’oretta. Trita accuratamente l’aglio, abbondante prezzemolo, capperi e acciughe. Fai rosolare il trito ottenuto in una casseruola con circa 5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva a fuoco basso.

Dopo circa dieci minuti di cottura, bagna il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco secco e fallo evaporare. Unisci i pomodori con il loro liquido di conservazione. Schiacciali per bene con una forchetta, aggiungi il sale quanto basta, il pepe a tuo piacere e cuoci per circa cinque minuti a fuoco vivo.

Unisci le olive snocciolate, a filetti e continua a far cuore per circa latri dieci minuti. Metti il pesce in una pirofila, aggiungi il sale giusto per insaporire e bagnalo con la salsa preparata in precedenza, con il vino bianco rimasto e aggiungi un filo di olio extravergine d’oliva. Insaporisci con l’origano e cuoci al forno caldo a 200 gradi per 20 minuti.