Come Mangiare in Modo Equilibrato Durante la Giornata

Quando torni a casa dal lavoro come prima cosa fai un salto in cucina e apri il frigo? Oppure ti metti sgranocchi patatine fritte, majonese e hamburgher davanti alla tvsenza pensare né all’ora di pranzo né di cena? Pessima abitudine. Diversi studi hanno dimostrato che la gente sottostima la quantità di cibo che mangia guardando la televisione, perché non si concentra su ciò che mangia ma su ciò che vede.

Scrivi tutti i cibi che ingurgiti in una giornata; ti sarà utilissimo per vedere quanto calorie assumi inutilmente e in quantità abnorme. A colazione siedi a tavola con la tua famiglia; dedica al cibo e al tuo stile alimentare tutta l’attenzione possibile. Non scappare di corsa al lavoro con un toast o una merendina in mano.

Al lavoro alzati dalla scrivania e vai a mangiare, ovviamente durante la pausa pranzo, un semplice snack acquistato al distributore. Risulta essere preferibile che tu vada a pranzo con i colleghi nei Fast Lunch, locali in stile americano, che rapidamente si stanno sviluppando anche in Italia e non solo nelle grandi città. Lì puoi trovare menù completi o semi-completi (o un primo o un secondo, acqua o più bibita e frutta) a prezzi stracciati (dai 7 euro ai 10 euro) da consumare comodamente seduti a tavolino.

Se non riesci a fare a meno del cioccolato prendine una barretta piccola ma di alta qualità, concediti anche un bicchiere di vino durante i pasti, ma che sia davvero buono. Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’università di Amburgo, in Germania, ha osservato che le persone che mangiano in modo flessibile e che stanno attente alle porzioni, riescono a mantenere il peso sotto controllo molto più di quelle inflessibili o che non esercitano nessun controllo.