Come si Assembla un Tavolo di Legno

Uno degli oggetti più utili e utilizzati nelle case da noi tutti è il tavolo, poiché su di questo si possono eseguire innumerevoli operazioni. Con questa guida potrai imparare ad assemblarne uno, in modo da poterlo esporre e sistemare in qualunque stanza della tua casa.

Per prima cosa, con i telai delle gambe montati, aggiungi i correnti longitudinali che li collegano. Se non usi adesivo, potrai facilmente smontare il tavolo togliendo la parte superiore. A questo punto, avvita i listelli ai quali poi andrai ad avvitare le stecche. Se si svasano i fori da entrambe le parti, dovrai eliminare qualiasi gioco tra i pezzi.

Ora segna la posizione delle stecche sopra ogni corrente longitudinale. E’ bene che tu inizi dalla mezzeria. Ricordati che le superfici superiori delle gambe devono essere coperte dalle stecche. Una volta fatto, taglia la stecca centrale secondo la lunghezza da te voluta. Ora pratica alle estremità un doppio smusso di sessanta gradi. Quindi avvita la stecca da sotto attraverso i listelli di fissaggio.

A questo punto, taglia a smusso l’ estremità di un’altra stecca. Quindi usa un pezzo diritto per allinearla e un distanziale da quindici millimetri per disporla parallela alla prima stecca. Ora usando nuovamente un distanziale, traccia lo smusso sull’altra estremità della stecca servendoti per questo di una falsa squadra.

Una volta fatto, avvita le altre stecche a eccezione di quelle sopra le gambe. Quelle più esterne sono fissate direttamente alle estremità sagomate dai correnti e non tramite i listelli. A questo punto, togli le gambe e avvita attraverso le cravatte, svasando i fori, le ultime due stecche. Infine rimetti il piano del tavolo sulle gambe.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *