Come Coltivare la Dieffenbachia

Hai visto molte volte questa pianta negli appartamenti dei tuoi amici pensando a quanto starebbe bene nel tuo appartamento? Allora adesso è arrivato il momento di comprarla e imparare come coltivarla al meglio. Per fare tutto questo ti basterà seguire quest’ottima guida.

La dieffenbachia è una pianta dal fogliame molto decorativo, che ha letteralmente invaso gli appartamenti negli ultimi dieci anni. Non è tuttavia facile trasformare i giovani soggetti in grandi piante lussureggianti e non bisogna sottovalutare nemmeno il fatto che è molto tossica. Queste piante, che possono anche superare due metri di altezza nella coltivazione in interno, possiedono dei rami spessi non ramificati che, col tempo, formano un tronco. Le grandi foglie oblunghe, più o meno larghe e appuntite, sono generalmente screziate di bianco o di giallo crema. Adesso che conosci meglio questa pianta sei pronto per imparare a coltivarla.

La prima cosa che dovrai fare è trovare un posto per sistemare la tua pianta, facendo in modo da soddisfare le esigenze della pianta stessa. Dovrai sistemare la tua pianta in modo che possa ricevere molta luce, ma non dovrà mai ricevere il sole diretto. Se la tua pianta sarà troppo in ombra perderà la bella tinta screziata delle foglie, mentre se messa sotto il sole diretto le sue foglie seccheranno. Dovrai tenere la tua pianta tutto l’anno ad una temperatura costante, che non dovrà mai essere inferiore ai 12 o 15 gradi.

Bagna la tua pianta molto generosamente in modo da mantenere il terreno umido, specialmente durante il periodo dello sviluppo. Ogni dieci – quindici giorni aggiungi all’acqua delle annaffiature del fertilizzante per piante verdi. In inverno, soprattutto quando la temperatura è più bassa, riduci gli apporti di acqua. Infine, bada di mantenere sempre un’umidità dell’aria piuttosto elevata, soprattutto se l’ambiente è caldo. Utilizza sempre acqua dolce a temperatura ambiente, sia per le annaffiature sia per le nebulizzazioni.

Per conservare bene e a lungo la tua pianta dovrai dosare bene le annaffiature, l’umidità dell’aria e la temperatura. In un ambiente troppo umido e troppo freddo, le radici della tua pianta marciranno, mentre in un ambiente troppo caldo e poco umido le tue foglie seccheranno. Fino a quando la tua pianta sarà giovane dovrai rinvasarla ogni anno usando del terriccio ordinario. Quando la tua pianta sarà adulta rinvasala solo se necessario. Stai molto attento a questa pianta, dovrai metterla lontano dalla portata dei bambini e degli animali, perché è molto tossica; quando la sposti o comunque la curi metti dei guanti per precauzione. Adesso sai veramente tutto su questa pianta non ti resta che metterti a lavoro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *