Come Stendere l’Ombretto in Crema

Ogni “esperta” di make up sa bene che, più di qualsiasi altro trucco, l’ombretto in crema necessita di una buona base se vogliamo evitare sbavature o, peggio ancora, se vogliamo evitare che si sciolga sul nostro viso. Per le meno esperte, invece, il modo migliore per applicare l’ombretto in crema ve lo suggeriamo noi!

In realtà, l’ombretto in crema, che potete scegliere seguendo questa guida di Elisa Mattei, può essere applicato in due modi: con il pennello o con le dita. Qualsiasi scelta decidiamo di fare sarà però fondamentale, prima di applicare l’ombretto, stendere sull’intera palpebra una crema da giorno e poi un velo di cipria.

Fatto? Perfetto! Vediamo ora il modo giusto di applicare l’ombretto in crema con il pennello e con le dita!

Ombretto in crema con il pennello
Con un pennello da ombretto, preleviamo dal contenitore una piccola quantità di prodotto procedendo, subito dopo, a stenderla sulla nostra palpebra.
Avere un effetto sfumato più o meno carico dipenderà dal numero di volte che ripeteremo l’operazione precedente.
E non dimenticate, nel caso in cui usaste due colori diversi, di cambiare il pennello!

Ombretto in crema con le dita
Probabilmente quello con le dita è il metodo migliore per stendere l’ombretto in crema: questo perché il prodotto, a contatto con il calore della pelle, si scalda, aumentandone non solo la capacità di stesura ma anche la qualità del colore.
Per farlo in maniera ottimale, prelevate con il dito medio una piccola quantità di prodotto e picchiettatelo leggermente sulla palpebra. Ripetete l’operazione più volte fino a quando il risultato non sarà quello desiderato!

Non dimenticate, prima di applicare l’ombretto, di lavarvi accuratamente le mani e di non prelevare troppo prodotto: il rischio è quello di far sbavare il trucco anche avendo messo sotto una buona base.